• Nimble

Privacy: che cos'è il GDPR

La tutela della privacy riguarda i dati dell'azienda e dei suoi dipendenti. La normativa italiana ha reso obbligatorio per le aziende l’adozione di tutte le misure previste dal GDPR, che definisce tutte le modalità con cui i dati personali devono essere trattati all’interno delle aziende.


«Cantami, o diva, della tutela della privacy che molto spesso non viene rispettata...»


Inutile nascondersi dietro un filo d’erba: in qualsiasi azienda, che si tratti di grandi corporation così come di piccole-medie imprese (perché no, anche a gestione famigliare), spesso la privacy è un tasto dolente. Figlia delle più recenti introduzioni in ambito normativo, la tutela della privacy è un obiettivo che troppe volte viene messo in secondo piano; niente di più sbagliato, considerata la pericolosità connessa al trattamento dei dati personali che regna sovrana nel mondo digitale del web 2.0.


In che senso? Per dirla con parole più chiare, tutelare la privacy di un’azienda significa preoccuparsi della sicurezza di tutti, sia dei dati stessi dell'azienda che di quelli dei propri dipendenti. Per questo motivo, al netto della sua rilevanza, la privacy dovrebbe essere, al contrario, uno degli argomenti tenuti maggiormente in considerazione.



Leggi di più: Che cos’è il GDPR? [GENERAL DATA PROTECTION REGULATION, Regolamento (UE) 2016/679]



La privacy è un problema di tutti [GDPR]


La privacy è un problema di tutti. Mettiamocelo bene in testa. Soprattutto in questo momento, in cui lo smart-working è diventato parte integrante della nostra quotidianità, è ancora più importante prendere delle precauzioni decisive: non serve nemmeno dilungarsi troppo nello spiegare quanto le reti domestiche siano facilmente attaccabili da tutti i malintenzionati che vogliono rubarci i dati.


Proprio per questo motivo, da alcuni anni a questa parte la normativa italiana in merito alla tutela dei dati personali ha reso obbligatorio per le aziende stesse l’adozione di tutte le misure previste dal GDPR, cioè il General Data Protection Regulation, il regolamento europeo entrato a far parte della nostra legislazione a partire dal 25 maggio 2018.



Il GDPR, in breve


Introdotto nel Bel Paese a partire dal 25 maggio 2018, il GDPR (General Data Protection Regulation), in breve, definisce tutte le modalità con cui i dati personali devono essere trattati all’interno delle aziende che svolgono la loro attività lavorativa nel territorio dell'Unione europea.

La normativa del GDPR protegge da tutte le tipologie di rischio che potrebbero sussistere nell'esecuzione delle proprie attività online. In altre parole,

il GDPR tutela le aziende e i professionisti dai danni immateriali, come la fuga di dati, ma anche quelli materiali, che potrebbero derivare proprio dall'assenza della tutela dell'attività aziendale.

L'obiettivo è proprio quello di mettere in totale sicurezza la privacy di ogni azienda, anche attraverso l’istituzione di veri e propri garanti dei dati personali predisposti a fare attenzione all'osservanza della normativa, comprendendo tutti gli eventuali rischi e prevenendone i danni.


Le sanzioni, qualora non vengano rispettate tutte le indicazioni fornite dalla normativa, nel caso in cui vi fosse un trattamento illecito e illegale dei dati dell'azienda e di tutti coloro che vi lavorano all'interno, nonché per delle dichiarazioni falsificate della realtà, saranno sia amministrative che penali.



Leggi di più: Privacy: tutti gli adempimenti per adeguarsi al GDPR [Adempimenti Privacy]



Tutela della privacy: perché è importante affidarsi a consulenti esperti [GDPR]


La normativa introdotta dal GDPR ha una notevole importanza nel trattamento dei dati personali e nella tutela della privacy di tutti. D’altronde i rischi per chi non si adegua alle linee guida del regolamento Privacy GDPR 2018 sono altissimi, così come le sanzioni.



Per le aziende, oggi più che mai, è fondamentale possedere un reparto di Cyber Security che sia in grado di osservare alla lettera tutte le normative, tutelando così sia i dipendenti che la stessa azienda, facendo sentire tutti maggiormente a proprio agio e mettendo i professionisti in condizione di lavorare in totale sicurezza, anche affidandosi a consulenti esperti. In questo modo, attraverso la presenza costante e il monitoraggio delle attività, il professionista ha la tranquillità che tutti i punti della normativa siano presidiati e che la conformità sia mantenuta nel corso del tempo.



Prenota subito un appuntamento telefonico con i consulenti di Nimble.


19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti