• Nimble

Consulenza antiriciclaggio per i professionisti: perché è importante affidarsi a consulenti esterni

Al fine di individuare possibili minacce e problemi in modo tempestivo, l'azienda si affida ad un consulente esterno che svolge, in modo imparziale, un'indagine approfondita e ha il compito di controllare e verificare tutti i registri dell'azienda individuando possibili uscite di denaro sospette e interrogando i responsabili su quelle determinate uscite.



L'antiriciclaggio è un argomento piuttosto spinoso e pericoloso all'interno di un'azienda. Individuare possibili minacce e problemi in modo tempestivo è un'azione responsabile e preventiva che ogni buon imprenditore deve effettuare.


Per farlo però è importante affidarsi a professionisti esterni alla propria azienda, in modo da evitare qualsiasi coinvolgimento interno e possibili rapporti falsi che potrebbero compromettere il buon nome dell'azienda. Un consulente esterno infatti agisce in modo imparziale e disinteressato, in quanto non facente parte dell'organizzazione.


Ma perché è importante affidarsi ad un consulente esterno?


Pro e contro di un consulente esterno

Esistono molti vantaggi nell'affidare il compito a professionisti esterni alla propria attività.

Innanzitutto perché non vi sono conflitti di interessi, in quanto il consulente antiriciclaggio esterno non è affiliato all'impresa e quindi non è direttamente legato al destino della stessa, a qualsivoglia tipo di interesse in gioco.

È più semplice poi per il consulente esterno riuscire a vedere con occhio più critico quali sono le mancanze, i difetti e possibili pericoli che l'azienda rischia di dover affrontare nel caso in cui le indagini portino a scoprire alcuni illeciti.

Rischi che si corrono se il lavoro è svolto sommariamente

Onde evitare qualsiasi problema, è necessario che il lavoro venga svolto nel modo più approfondito e preciso possibile.

Il consulente esterno ha quindi il compito di controllare e verificare tutti i registri dell'azienda individuando, dove presenti, possibili uscite di denaro sospette e interrogando i responsabili su quelle determinate uscite.

Un'indagine approfondita del consulente attraverso vari canali, permette di far chiarezza sulle attività svolte dall'azienda, in modo da poterla tutelare e scagionare da qualsiasi accusa di antiriciclaggio. È inoltre necessario prendersi tutto il tempo necessario per controllare i registri, in tempi relativamente brevi ma anche senza troppa fretta.


Un lavoro superficiale e frettoloso altresì, potrebbe far sfuggire al consulente dettagli importanti, passaggi fondamentali nel poter aggiustare il tiro nella gestione dei propri clienti, eliminando quelli potenzialmente pericolosi e sospetti in anticipo.


Confronto software e consulente antiriciclaggio

La differenza tra un consulente antiriciclaggio e un software risiede nel fatto che il primo si occupa di persona di gestire tutti i processi e le attività atte ad individuare operazioni illecite da parte dei clienti, ma anche dell'azienda stessa, consigliando dove necessario, quali operazioni svolgere per potersi mettere in regola ed evitare qualsiasi rischio.


Un software invece è un programma che opera a distanza, che monitora le attività online tra aziende e clienti, verificando che questi ultimi siano in regola e che non svolgano attività illegali e illecite legate al passaggio di denaro. Il software è quindi lo strumento utilizzato dai consulenti antiriciclaggio, per meglio svolgere il loro lavoro.


Ad esempio la maggior parte degli istituto di credito è infatti dotato di software per l'antiriciclaggio, in modo da poter controllare più facilmente le operazioni svolte dai propri clienti, ed eventualmente svolgere indagini e prendere dovuti provvedimenti.


Come Nimble ti può aiutare

Nimble è un'associazione di professionisti nel campo dell'antiriciclaggio e aiuta i suoi clienti nella gestione degli adempimenti normativi attraverso un sistema innovativo e personalizzato.

La competenza nel settore consente di offrirti consigli e istruzioni in materia di ristrutturazione e relativamente alla partecipazione ai bonus statali. I punti a cui adempiere in effetti non sono sempre di facile comprensione: per questo è cosa buona e giusta rivolgersi sempre a consulenti esperti. Attraverso la presenza costante e il monitoraggio delle attività, il professionista ha la tranquillità che tutti i punti della normativa siano presidiati e che la conformità sia mantenuta nel corso del tempo.


Prenota subito un appuntamento telefonico con i consulenti di Nimble.


13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti